Export Planning è uno dei servizi di Marketing Intellingence di Acimga. Un database con i dati e le previsioni di import ed export di 152 paesi, divisi per prodotto; uno strumento personalizzabile che può essere interrogato non solo per le macchine da stampa e da converting, ma per i beni a valle e a monte della filiera.

Export Planning viene costantemente aggiornato con gli ultimi dati disponibili. Segnaliamo in ExportPlanning ACIMGA gli aggiornamenti relativi a:

Sono inoltre aggiornati tutti i dati storici 2021 e le previsioni 2022-2025, sia per i prodotti/comparti ACIMGA, che i prodotti della supply chain ACIMGA.

Per ricevere ulteriori informazioni su ExportPlanning e PricePedia è possibile inviare una email a ggarrett@acimga.it.

Segnaliamo poi i report con i dati di commercio estero Acimga per il periodo gennaio 2022.

Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, si registra un piccolo calo delle esportazioni, mentre le importazioni aumentano di una volta e mezzo. Le esportazioni sono pari a 90,8 milioni di euro, -2,6% rispetto al 2020. Calo in doppia cifra in Asia e in Europa, mentre si registra forte crescita degli acquisti di macchinari italiani in America. In Europa, che assorbe il 50,9% dell’export italiano, il calo delle vendite è pari al 10,9%; in Asia (13,4% del totale) la diminuzione arriva al 15,3%. Diversificata la situazione in America: in Centro e Sud America +152%, in America settentrionale solo +4,7%. Primo mercato di sbocco sono gli Stati Uniti (19 milioni), davanti alla Turchia (7,3 milioni) e alla Germania (7,1 milioni). Seguono Russia e Regno Unito. Si registra una crescita particolarmente marcata delle esportazioni sul mercato russo (+245%). Le importazioni complessive aumentano del 147%, a 55,3 milioni di euro. Triplicano gli acquisti dall’Asia, raddoppiano abbondantemente dall’Europa, dato poco inferiore al raddoppio per l’America. I fornitori europei pesano per il 70,8% dell’import e registrano un incremento del +133%; l’Asia, fonte del 27,2% delle importazioni, è in crescita del 208%. Primo fornitore è la Germania (15,4 milioni), seguita dalla Cina (8,2), dalla Francia (5,7) e dal  Giappone  (5,1).

Il Report completo è disponibile per tutti gli associati Acimga, nell’area riservata del sito, cliccando qui. Nell’Area Riservata troverete inoltre l’ultima edizione del Rapporto annuale di Settore, che riassume l’andamento del comparto nel 2021.

 


Warning: Only the first byte will be assigned to the string offset in /www/acimgait_152/public/wp-content/plugins/responsive-menu/v4.0.0/inc/helpers/custom-functions.php on line 218